Steyr debutta in Lituania

Il brand di trattori premium di Cnh Industrial sbarca per la prima volta sul mercato lituano

Per la prima volta dalla sua fondazione nel 1947, i trattori del marchio austriaco Steyr sono ora disponibili per i clienti del settore agricolo e delle attività urbane in Lituania. L'incarico a SV Technika come importatore e distributore della linea di prodotti Steyr per la Lituania significa che l'intera gamma di modelli Steyr, da 58 a 300 CV, è oggi a disposizione degli agricoltori e dei contoterzisti del paese baltico.

Fondata nel 2007, SV Technika è gestita da soci paritari: Vygandas Dicmonas, Ceo, e Mindaugas Urmonas, direttore vendite. L'azienda ha iniziato offrendo servizi di assistenza sui prodotti dei principali marchi globali, prima di diversificarsi nella vendita di attrezzature usate e successivamente acquisire nuovi franchising di macchinari.

L'azienda opera da due sedi principali. A Kaunas, 114 km a ovest di Vilnius, si trova la sua principale struttura di vendita, ricambi e assistenza, mentre più a ovest, a Telšiai, è presente una succursale per le vendite e la ricambistica. In totale, le due sedi impiegano 35 dipendenti, con l'intenzione di incrementarne il numero nei prossimi anni.

Qualità innovativa

I primi trattori Steyr sono stati prodotti nel 1947; l'azienda è divenuta parte di Case Corporation nel 1996, prima che Case fosse acquistata da Fiat nel 1999, così anche Steyr è entrata a far parte del gruppo CNH, poi CNH Industrial. Il brand continua a operare come marchio indipendente all'interno dell'azienda madre ed è rinomato sia per la qualità che per l'innovazione. A testimonianza di ciò, il riconoscimento di Machine of the Year 2018 ottenuto dallo Steyr Profi con trasmissione semi powershift a 8 stadi S-Control.

Guardando al futuro

Peter Friis, Head of Commercial Operations Steyr in Europa, è convinto che l'incarico a SV Technika aiuterà il marchio a guadagnare rapidamente terreno nel competitivo mercato lituano. «È un'azienda giovane ma solida, con ottime referenze per quanto riguarda l'assistenza e il servizio clienti. Non ho dubbi che possa aiutare gli agricoltori e i contoterzisti lituani a considerare quello che Steyr può offrire alle loro attività».

Per Vygandas Dicmonas, la firma dell'accordo con Steyr è stato un passaggio naturale per l'azienda SV Technika. «Questa è una linea di prodotti in cui personalmente credo molto, e io e i miei colleghi non vediamo l'ora di fare in modo che i trattori Steyr entrino a far parte del paesaggio lituano».


FLOTTA DI TRATTORI PER LA FORMAZIONE DEI FUTURI AGRICOLTORI IN UNGHERIA

Magtár Kft, importatore ufficiale di Steyr in Ungheria, ha vinto una gara d'appalto per la fornitura di un totale di 24 trattori a 18 istituti agrari, per contribuire a formare i futuri agricoltori del paese.

I nuovi trattori sono tutti modelli Steyr 4085 Kompakt. Sette di questi sono stati esposti durante la cerimonia indetta per annunciare l'accordo, tenutasi il 30 agosto presso l'Istituto tecnico agrario Csapó Dániel a Szekszárd. In questi giorni è iniziata la consegna dell'intera flotta di trattori alle scuole e ai centri di formazione, sparsi in tutta l'Ungheria.

Tra gli ospiti dell'evento anche il ministro dell'Agricoltura István Nagy, il Segretario di Stato del Ministero dell'Agricoltura Sándor Farkas e la preside della scuola Zsuzsanna Szerdai Simonné, che ha coordinato il progetto per quanto riguarda la parte scolastica. All'evento hanno presenziato anche i presidi delle altre scuole coinvolte nel progetto.

Il bando, finanziato dall'Ue, è stato lanciato per rinnovare l'antiquato parco macchine utilizzato dagli istituti agrari e dai centri di formazione professionale e per migliorare le competenze digitali degli studenti e dei futuri professionisti del settore agricolo, consentendo loro di lavorare con le tecnologie più recenti. Il bando prevedeva infatti che le macchine possedessero le caratteristiche chiave dei moderni modelli di fascia media, vale a dire motori tecnologicamente aggiornati, trasmissione Powershift e sollevatore a comando elettroidraulico. I trattori dovevano altresì essere dotati di moderni sistema di guida automatica GPS e di basilari dispositivi di precision farming per scopi di formazione, in quanto dovevano essere utilizzati anche per diverse applicazioni di lavoro nei campi di addestramento.

In aggiunta, le macchine dovevano essere attrezzate per finalità di istruzione e di esame degli allievi per il conseguimento della patente di guida per trattori. Questo implicava quindi che le specifiche richieste includessero un sedile secondario di dimensioni standard, un pedale del freno aggiuntivo, un pulsante della frizione e un corredo di specchietti per l'istruttore.

“Siamo orgogliosi di essere riconosciuti come partner affidabile per le istituzioni pubbliche e fieri anche del fatto che gli agricoltori di domani possano esercitarsi e formarsi utilizzando i nostri trattori – ha commentato Matteo Paraluppi, Business Manager, Steyr Eastern Europe and Balkans –. Il nostro successo in Ungheria sottolinea la nostra posizione di fornitore affermato a livello internazionale, pronto a svolgere un ruolo importante, insieme ai nostri partner locali, anche nella crescita dei giovani agricoltori e delle comunità nel loro insieme».

Steyr debutta in Lituania - Ultima modifica: 2020-10-06T11:27:09+02:00 da M&MA Macchine e Motori Agricoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome