È morto Helmut Claas, pioniere della meccanizzazione agricola

Si è spento all'età di 94 anni Helmut Claas, amministratore delegato di lunga data, presidente del consiglio di vigilanza e del comitato degli azionisti del gruppo Claas

Helmut Claas, amministratore delegato di lunga data, presidente del consiglio di vigilanza e presidente del comitato degli azionisti del gruppo Claas, è morto il 5 gennaio scorso all'età di 94 anni.

La sua morte è stata un grande shock. Insieme alla famiglia e a tutti i parenti, non solo oltre 11.000 dipendenti in tutto il mondo sono in lutto, ma lo è anche un'intera industria che con Helmut Claas ha perso una significativa personalità imprenditoriale europea.

Da Harsewinkel verso il mondo intero  

Helmut Claas era nato nel 1926 ad Harsewinkel. I suoi genitori, August e Paula Claas, gestivano una piccola azienda di macchine agricole con una forza lavoro di circa 100 persone. Dopo il diploma ha svolto un apprendistato come montatore. Seguì un periodo di esperienza pratiche in imprese metalmeccaniche, con specializzazione nella fusione. Dopo uno studio complementare sull'agricoltura a Parigi, gestì la progettazione e la creazione di un distributore Claas in Francia, che ora opera come Claas France Sas. Nel 1958 entrò a far parte dell'azienda di famiglia dei suoi genitori ad Harsewinkel. Qui si applicò inizialmente alla sua particolare area di competenza, che era l'ingegneria.

Nel 1962 fu nominato Amministratore Delegato. Helmut Claas ricoprì la posizione di Personally Liable Partner quando la società venne ricostituita come società di partenariato generale nel 1978. Nel 1996, nell'ambito della ristrutturazione dell'impresa in società per azioni, passò dal ruolo di Amministratore Delegato alla carica di Presidente sia del Consiglio di Sorveglianza che del Comitato degli Azionisti.

Una mietilegatrice di 75 anni che è stata restaurata. Il gruppo che ci ha lavorato a partire da sinistra: Ernst Reineke, Helmut Claas, Ludger Weber, Bernhard Laumann e Martin Beckmann.

Prodotti pionieristici

La sua particolare attenzione è sempre stata lo sviluppo di prodotti pionieristici e la loro produzione industriale. Durante la sua epoca, dopo il successo della mietitrebbia Dominator, arrivò il modello completamente nuovo della Lexion. Anche la  trincia Jaguar e il trattore Xerion furono sviluppati sotto Helmut Claas.

Nel 2003 riuscì a fare un passo importante verso il futuro dell'azienda: Claas acquisì l'intero business dei trattori da Renault Agriculture in Francia. Anche sotto altri aspetti, l'internazionalizzazione continuò a progredire nella creazione e nell'espansione di siti produttivi in Russia, Stati Uniti e Cina.

Quattro università di fama internazionale in Ungheria, Regno Unito, Bulgaria e Germania  hanno conferito dottorati onorari a Helmut Claas. È stato nel 2000 che ha ricevuto il titolo onorario di "Dottore in Scienze Agrarie" dall'Università di Stoccarda-Hohenheim. Ed è stata questa università che lo ha anche nominato senatore onorario nel 2004.

Nel giugno 2009  l'Università  Goryachkin di Mosca gli ha conferito una cattedra onoraria. Sempre  nel 2009, Helmut Claas è stato nominato Cavaliere della Legion d'Onore francese in riconoscimento dei suoi sforzi come pioniere della cooperazione franco-tedesca. Nel novembre 2013, è stato finalmente inserito nella Hall of Fame dei produttori americani di apparecchiature (AEM). Un punto culminante importante è stato anche l'assegnazione della medaglia Diesel da parte dell'Istituto tedesco delle invenzioni nel 2017.

Premi personali, come la cittadinanza onoraria della sua città natale di Harsewinkel, in Germania, la Medaglia al Merito dello stato tedesco del Baden-Württemberg, così come l'Ordine al Merito del Ministro francese dell'Agricoltura, completano il lavoro della sua vita.

Generazione successiva già operativa

Helmut Claas era prima di tutto un agricoltore. Gestiva un'azienda agricola nell'Anglia orientale in Gran Bretagna e spesso vi soggiornava con sua moglie Erika. Gli piaceva tenersi in contatto con gli agricoltori della zona e si interessava molto alle questioni riguardanti le imprese agricole. Aveva anche una passione per la caccia.

E si è sempre occupato dello sviluppo continuo dell'azienda di famiglia, poiché la generazione successiva ha già assunto la gestione del Gruppo Claas. Oggi, infatti, sua figlia, Cathrina Claas-Mühlhäuser, gestisce il processo decisionale e lo sviluppo del gruppo.

 

È morto Helmut Claas, pioniere della meccanizzazione agricola - Ultima modifica: 2021-01-08T09:55:55+01:00 da M&MA Macchine e Motori Agricoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome