Amazone, record di fatturato nel 2020

Per l'esercizio 2020 il gruppo tedesco ha realizzato un volume d’affari record di 537 milioni di euro, in crescita del 15% rispetto all'anno precedente

Amazone ha totalizzato ricavi nel 2020 per 537 milioni di euro (nel 2019 erano stati 467), realizzando quindi il fatturato più alto nei suoi 138 anni di storia. Nonostante i limiti della pandemia di Covid-19, l'azienda di Hasbergen-Gaste è riuscita ad aumentare considerevolmente le sue vendite.

Con una quota di esportazione di oltre l'80% e un ampio portafoglio di prodotti per aziende di tutte le dimensioni, le vendite di attrezzature Amazone hanno avuto particolare successo in Germania, Danimarca, Belgio, Russia e Austria. L'azienda ha anche raggiunto eccellenti vendite in Francia, Polonia e Gran Bretagna.

Nonostante le difficili condizioni della pandemia di Covid-19 durante l'ultimo anno, Amazone è riuscita a completare diversi importanti progetti di investimento. Per esempio, presso il sito di Tecklenburg-Leeden è stato aperto il nuovo centro ricambi – il "Global Parts Center" –. L'aumento della capacità di stoccaggio del Centro e il nuovissimo concetto logistico all'avanguardia, con conseguente riduzione significativa dei tempi di consegna, garantiranno un servizio eccellente in tutto il mondo.

Inoltre, allo scopo di espandere le sue attività di vendita internazionali, Amazone ha aperto una nuova filiale in Ucraina a Kiev, che offrirà ai clienti locali un contatto migliore in fase di acquisto macchine e maggiori livelli di servizio.

In totale, gli investimenti della società in immobilizzazioni nel 2020 sono stati di decine di milioni. Oltre il 6% del fatturato è stato investito in Ricerca e Sviluppo. Quest'anno è prevista una grande espansione dello stabilimento di Bramsche, con 8.000 metri quadrati di nuova superficie..

Justus (a sinistra) e Christian Dreyer

Ottimismo per il 2021

I due proprietari Christian e Justus Dreyer sono ottimisti sulle previsioni per il 2021: «Mentre parliamo, gli ordini in entrata in tutte le aree di prodotto stanno andando bene. Di conseguenza, possiamo essere molto positivi circa la prima metà del 2021. Tuttavia, la pandemia in corso, le persistenti sfide economiche e la situazione politica in continua evoluzione possono influire negativamente sull'economia. Inoltre, attualmente ci troviamo di fronte ad aumenti sproporzionati dei prezzi e a rallentamenti da parte dei nostri fornitori. Infine, il settore agricolo sta affrontando un numero maggiore di eventi meteorologici estremi, a causa del cambiamento climatico. D'altra parte, la domanda globale di alimenti di alta qualità continua a crescere. Nonostante tutte queste incertezze, prevediamo che nel 2021 le vendite rimangano a un livello simile a quello dello scorso anno».

Amazone, record di fatturato nel 2020 - Ultima modifica: 2021-04-15T11:20:31+02:00 da M&MA Macchine e Motori Agricoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome