Michelin acquisisce Camso

L’azienda canadese passa nelle mani del gruppo francese. Costo dell’operazione: 1,7 miliardi di dollari

Michelin e Camso hanno raggiunto un accordo in base al quale Michelin acquisirà Camso, con sede a Magog, nel Quebec (Canada), e le operazioni delle due aziende di soluzioni Otr (fuori strada) si combineranno per formare una nuova divisione gestita dal Quebec, con l’obiettivo di diventare leader mondiali nel settore pneumatici Otr. L’operazione dovrebbe essere finalizzata entro novembre 2018.

Con un fatturato di 1 miliardo di dollari, Camso progetta, costruisce e commercializza soluzioni Otr dal 1982 e ha dimostrato la sua capacità di evolversi rapidamente, crescendo a un passo medio del 7% all’anno dal 2012. Il business trarrà beneficio dall’esperienza del management di Camso e dalla presenza di lunga data di Michelin in Canada e questa nuova divisione, riferisce un comunicato stampa di Michelin, rappresenterà più del doppio delle vendite di Camso (978 milioni di dollari previsti nel 2018), supportata da 26 stabilimenti e circa 12mila dipendenti.

Grazie alla complementarietà d’offerta dei prodotti delle due aziende e ai servizi di assistenza, Michelin si aspetta di ottenere sul mercato agricolo il vantaggio della creazione di un unico player che fornisce ai clienti una vasta gamma di pneumatici radiali premium e di sistemi cingolati. Lo sviluppo dell’offerta della nuova entità sarà accelerato dalla complementarietà tra le reti distributive di Michelin e Camso. I vantaggi ci saranno anche dal punto di vista tecnologico, sostiene il gruppo francese, e i passi in avanti di Michelin sul fronte della riduzione del compattamento del suolo, mantenendo allo stesso tempo una trazione superiore, contribuiranno a migliorare i prodotti che Camso sviluppa. Dal punto di vista costruttivo, si sfrutterà la presenza di Camso in paesi come Sri Lanka e Vietnam.

«Michelin e Camso hanno molti valori in comune – ha commentato Jean-Dominique Senard, amministratore delegato di Michelin – e questa acquisizione è una fantastica opportunità reciproca. Michelin beneficerà di tutte le qualità di Camso nei mercati Otr, mentre Camso godrà dell’esperienza Michelin nei mercati specializzati». «Unirci ai team Otr di Michelin è un’opportunità favolosa per Camso grazie all’elevata affinità delle nostre culture e al nostro potenziale di crescita – ha aggiunto Pierre Marcoullier, direttore esecutivo di Camso –. Camso raggiungerà la sua ambizione di diventare il leader mondiale del mercato Otr e contribuirà con i suoi team dinamici, i suoi asset tecnici e costruttivi e la sua mentalità concentrata sul cliente».

Michelin ha riscontrato opportunità significative per incrementare le vendite e ridurre i costi, stimando 55 milioni di dollari in sinergie a partire dal 2021. Dopo la consueta approvazione, Michelin acquisirà Camso per 1,45 miliardi di dollari, che corrispondono a un valore aziendale di 1,7 miliardi di dollari, per un Ebitda superiore di 8,3 volte dopo le sinergie. Michelin ha infine reso noto che le sinergie attese dopo l’acquisizione della britannica Fenner dello scorso maggio, sono state riviste al rialzo, ossia 60 milioni di sterline contro i 30 milioni precedentemente annunciati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome