Kramp punta sul brand privato

Tra le strategie del gruppo olandese una nuova gamma di prodotti a marchio Kramp

Nuovi prodotti in primo piano nella strategia di Kramp Groep, ma anche nuovo approccio di comunicazione. Lo stand del gruppo olandese in occasione di Agritechnica, infatti, più ampio e adattabile da fiera a fiera, presentava un nuovo concept, dietro il quale ci sono ovviamente i punti chiave su cui puntare per il futuro, ovvero velocità nella consegna della merce, vasta gamma di prodotti offerta e vendita al dettaglio sempre più incentivata.

E a proposito di prodotti, Hannover è stata l’occasione per annunciare il lancio sul mercato di prodotti a marchio Kramp (vedi box), equiparabili ai cosiddetti A brand del settore, pensati per un uso intensivo da parte dei professionisti dell’agricoltura e caratterizzati dalla convenienza legata al prezzo di un marchio privato, più accessibile per il cliente finale e con possibilità per il rivenditore di non sacrificare il proprio margine. «Per il 2020 vogliamo arrivare al 25% di vendite con prodotti a marchio Kramp – hanno riferito Philippe Everaerts, direttore vendite per l’Europa Occidentale, e Rafael Massei, direttore commerciale di Kramp Italia –, obiettivo che in Italia, in realtà, è già stato raggiunto e superato, tanto che nel 2017 questa percentuale era al 27%, mentre la percentuale di articoli appartenenti ai marchi privati (Kramp, Gwt by Kramp, Gwb by Kramp, Farma, Gopart) sul totale articoli presenti nel webshop Kramp Italia è pari al 15%». A proposito di Italia, sono circa 160 i fornitori italiani, su un totale di oltre 1.300 fornitori vantati da Kramp Groep, e «i nostri obiettivi per i clienti e per stabilire relazioni a lungo termine, nonché per ridurre i fornitori – ha specificato Massei – sono quelli di migliorare il servizio, aumentare la velocità di consegna dei prodotti, abbassare i costi operativi e ridurre lo stock. I risultati comunque ci stanno premiando: dopo il +26% di fatturato nel 2016, nel 2017, nonostante un clima penalizzante per gli agricoltori, abbiamo registrato un incremento del volume d’affari del 20%, attestandoci sui 10 milioni di euro».

«L’Italia è un mercato importante per noi – ha aggiunto Eddie Perdok, amministratore delegato di Kramp Groep – e abbiamo ormai individuato dove realizzare un magazzino, con molta probabilità nelle vicinanze di Reggio Emilia. All’Eima dovremmo essere in grado di ufficializzare questa notizia. Abbiamo investito oltre 52 milioni nel 2017, soprattutto in personale e nella sua formazione, senza dimenticare la digitalizzazione. Abbiamo anche ampliato la logistica, in particolare in Olanda, Francia, Germania e Polonia, e il nostro traguardo rimane quello di raggiungere un fatturato di un miliardo entro il 2020: nel frattempo, nel 2017 dovremmo raggiungere quota 780-790 milioni, in crescita del 6-7% rispetto ai 737,5 milioni del 2016».

 

Utensili, luci e abbigliamento

Kramp introduce sul mercato, con proprio il marchio, un assortimento di utensili composto da circa 700 prodotti. Tale assortimento include, fra gli altri, set di chiavi a bussola, una gamma completa di set di chiavi (regolabili o fisse), pinze, martelli e giraviti. Questi utensili manuali sono stati progettati appositamente per gli utenti professionali del settore agricolo. Gli utensili Kramp offrono una presa sicura e un design ergonomico, sono facili da utilizzare e compatibili con i prodotti delle altre marche.

Grazie alla collaborazione con produttori noti sul mercato, Kramp ha poi rinnovato il proprio assortimento ampliando la gamma di prodotti per l’illuminazione, che ora include fari da lavoro, lampeggianti, fari posteriori, luci di segnalazione e di posizione, luci per l’interno della cabina. I fari professionali e per usi specifici vengono venduti con il marchio Kramp, mentre i prodotti più commerciali sono a marchio Gopart. Di particolare interesse è l’introduzione in gamma dei fari da lavoro a Led con tutti i vantaggi che contraddistinguono questa tecnologia: elevata potenza luminosa, basso consumo elettrico, vita utile lunga, manutenzione non necessaria, adattabilità al multi-tensione, impermeabilità al 100% ad acqua e polvere, elevata resistenza alle vibrazioni, bassa temperatura sulla lente.

Chiudiamo con l’abbigliamento: nel 2018 verranno lanciate due nuove linee di abbigliamento da lavoro a marchio Kramp, che saranno presentate anche in occasione dell’Eima 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome