Same Explorer, è l’ora dello Stage V

Il nuovo top di gamma Explorer 125
Quarant’anni dopo. Il gruppo di Treviglio (Bg) aggiorna il suo storico trattore con nuovi motori e altre dotazioni tecniche

A quasi 40 anni dal suo lancio, l’Explorer di Same si presenta con una nuova gamma (Stage V) dotata di caratteristiche tecniche peculiari e di un’estensione di modelli e versioni tale renderlo un utility ai vertici della categoria. L’offerta si articola su 5 diversi modelli, due versioni e innumerevoli opzioni, che consentono di contare su un trattore “cucito su misura” per le proprie esigenze specifiche, in ogni condizione operativa.

Una delle prerogative principali per un trattore aziendale è l’utilizzo in combinazione con un caricatore frontale. Per questo motivo gli Explorer garantiscono un’ottima interazione tra veicolo e caricatore, offrendo soluzioni come: predisposizione da fabbrica per l’installazione del caricatore frontale, joystick di controllo integrato nel layout cabina per un comfort ottimale, impianto idraulico da 90 l con gestione elettronica “on-demand”, inversore idraulico con modulazione del cambio di direzione, sistema Stop&Go e sterzo rapido Sdd con pompa indipendente per velocizzare il lavoro, tetto alta visibilità con certificazione Fops per la massima visibilità e sicurezza.

La nuova cabina TopVision

Motore e trasmissione

I nuovi motori FARMotion 35 e 45 sono disponibili in versioni a 3 e a 4 cilindri, tutti conformi ai limiti di emissione previsti dal più stringente Stage V e si caratterizzano per le dimensioni compatte, a garanzia di un’ottima visibilità dal posto di guida e di un elevato angolo di sterzata (50° nei modelli 95, 100 e 105, 55° nei modelli 115 e 125). Il modello di punta della gamma (Explorer 125) ha una potenza massima di 126 CV e sviluppa un picco di coppia di 517 Nm. Le nuove trasmissioni si basano su un cambio meccanico a 5 velocità con inversore meccanico sincronizzato (sostituibile con l’inversore idraulico powershuttle), in modo da poter disporre di 10 rapporti per ogni senso di marcia. A questa dotazione è possibile aggiungere 2 o 3 marce in powershift, nonché riduttore e super-riduttore, per arrivare a 60+60 rapporti sia in marcia avanti che in retromarcia. Per la trasmissione tipo HML è ora disponibile anche la funzione Automatic PowerShift (Aps), che seleziona in automatico il rapporto in powershift ottimale in relazione al carico motore e allo sforzo di trazione.

La nuova line up degli Explorer

95 100 105 115 125
Motore FARMotion 45 FARMotion 35 FARMotion 45 FARMotion 45 FARMotion 45
Potenza nominale (HP) 90 97 101 110 120
Potenza massima (HP) 95 102 106 116 126

Idraulica e sollevatori

Per la gamma Explorer sono disponibili due schemi idraulici, che prevedono per le utenze principali una pompa singola o doppia, con portate massime rispettivamente di 55 o 90 l/min, 4 o 6 uscite posteriori, regolatore di flusso e ritorno libero dell’olio idraulico. Di serie è previsto un sollevatore posteriore a comando meccanico (5.400 kg di portata massima), che può essere sostituito con una versione a controllo elettronico. Come optional è disponibile anche il sollevatore anteriore (capacità 2.100 kg).

La Serie 5 di Deutz-Fahr riprende le caratteristiche dei nuovi Explorer, con i modelli 5095, 5100, 5105, 5115 e 5125

Infine, la cabina TopVision, con gli innovativi ”Hydro Silent-Block” che riducono del 40% le vibrazioni rispetto alle versioni tradizionali. Piantone del volante inclinabile e telescopico, sedile sospeso, basso livello di rumorosità, elevata qualità dei materiali e layout ergonomico collocano questa cabina ai vertici nel suo segmento.

Same Explorer, è l’ora dello Stage V - Ultima modifica: 2021-06-09T16:02:23+02:00 da M&MA Macchine e Motori Agricoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome