Pöttinger, fienagione in prima linea

Il brand austriaco ha lanciato diverse novità soprattutto nel settore per lui più proficuo

Diverse le novità per la stagione 2020 che Pöttinger ha fatto debuttare in quel di Hannover, ma la parte del leone l’ha fatta sicuramente la foraggicoltura. Ne ricordiamo solo alcune, a partire dalla nuova gamma Pro, che include le falciatrici a disco Novacat 261, 301 e 351 Alpha Motion Pro così come quelle a tamburo Eurocat 311 Alpha Motion Pro e Alpha Motion Plus Pro. Le falciatrici a disco possono essere usate senza condizionatore con porte per le andane o in combinazione con un condizionatore a denti ED o a rulli RCB. Le versioni Plus dei modelli a tamburo sono disponibili con condizionatore a denti ED. Le falciatrici Pro offrono come vantaggi il miglior adattamento al profilo del terreno e la massima qualità di taglio, con basse perdite per disintegrazione del prodotto e lavoro di alta precisione senza continue regolazioni.

Novacat 301 Alpha Motion Pro

Sempre per la fienagione citiamo l’innovativo pattino di scorrimento Flowtast, disponibile su richiesta, al posto del carrello giranti per il ranghinatore Top 842 C.

 

Il carattere innovativo consiste nel fatto che viene impiegato come materiale di scorrimento un materiale plastico resistente all’usura. La voluminosa forma a mezzaluna garantisce proprietà di scorrimento ottimali anche con movimenti laterali.

 

Per quanto riguarda la pressatura, due anni fa Pöttinger aveva ampliato la gamma di prodotti con la rotopressa Impress con fasciatore e ad Hannover ha presentato la nuova Impress 185 VC Pro, rotopressa a camera variabile adatta soprattutto a contoterzisti e aziende agricole di grandi dimensioni. Grazie all’elevata flessibilità delle dimensioni delle balle (da 0,90 m a 1,85 m) e a un pick-up largo 2,3 m, questo modello rappresenta la scelta ideale per esigenze d'impiego che variano di continuo. Anche l’efficiente sistema di fasciatura porta i suoi frutti: questo è stato appositamente adattato alle elevate prestazioni tecniche della pressa.

Jumbo Combiline 7220

Chiudiamo le novità in tema di foraggicoltura con la nuova generazione di carri autocaricanti Jumbo Combiline: il nuovo pick-up è stato dotato di denti Durastar spessi 6,0 mm, per ridurre la richiesta di potenza durante lo scaricamento il tappeto è stato abbassato anteriormente di 150 mm e, infine, i carrelli di trasporto idropneumatici (Tandem e Tridem, con peso totale ammesso fino a 20 o 27 t), con una grande distanza degli interassi dell'assale fisso di 1.085 mm, consentono una guida sicura in tutte le condizioni.

Passiamo a semina e lavorazione del terreno, dove spicca la nuova combinazione con erpice rotante Lion e con combinata Fox della seminatrice Tegosem per la semina di colture intercalari in un’unica fase lavorativa (per larghezze di lavoro da 3 e 4 m). L’impiego di Tegosem su Lion o Fox presuppone una presa elettrica a 3 poli per comandare tutte le macchine e l’azionamento della ventola.

Infine, Pöttinger è sempre più coinvolta nel campo della digitalizzazione, con opzioni come controllo delle sezioni nelle seminatrici, semina a rateo variabile, telecamere di supporto nella preparazione del letto di semina, spostamento laterale automatico e controllo automatico della pressione al suolo nelle falciatrici, gestione dei dati (Pöttinger aderisce ad Agrirouter).

Ad Hannover Pöttinger ha presentato anche l’innovativo sistema Sensosafe per la protezione dei cuccioli di capriolo

 

Pöttinger, fienagione in prima linea - Ultima modifica: 2019-11-29T10:16:09+00:00 da M&MA Macchine e Motori Agricoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome