MTA acquisisce la maggioranza di EDN

L'azienda lodigiana ha acquisito l'80% delle quote della realtà italiana leader nei caricabatteria di bordo e convertitori di potenza

MTA, azienda multinazionale rinomata per lo sviluppo e la produzione di un’ampia gamma di prodotti elettrici ed elettronici per il mondo automotive, ha annunciato l’acquisizione dell’80% delle quote di EDN, una realtà italiana leader a livello globale nei caricabatteria di bordo (OBC) e convertitori di potenza destinati a veicoli elettrici ed ibridi e per applicazioni gravose. Gli attuali azionisti continuano a detenere il 20% delle quote societarie, mantenendo i loro ruoli direzionali e operativi.

Il management di MTA e EDN

«Con questa acquisizione, MTA compie un importante passo in avanti nel rafforzare la propria posizione nell’ambito dell’elettronica di potenza – ha commentato Antonio Falchetti, Direttore Generale di MTA –. La nostra offerta in ambito elettrificazione sarà così ancora più articolata, grazie all’inserimento di prodotti quali OBC, DC/DC converter e inverter. D’altra parte, la transazione andrà ad accelerare la crescita globale di EDN, che potrà sfruttare le sinergie del nostro Gruppo in termini di Ricerca & Sviluppo, footprint produttivo, logistica e relazioni commerciali con i principali Costruttori di veicoli».

Caricabatteria di bordo della serie EVO di EDN

Il portafoglio di componenti che MTA fornisce attualmente ai costruttori di veicoli elettrici e ibridi spazia dai fusibili e porta fusibili, alle centraline di distribuzione della potenza e ai connettori per le architetture High Voltage e 48 V.
L’unione dei know-how di EDN e MTA potrà offrire soluzioni sempre più innovative, nell’ambito dell’elettronica di potenza e supportare i costruttori, a livello globale, nell’elettrificazione dei loro veicoli.

MTA acquisisce la maggioranza di EDN - Ultima modifica: 2021-06-01T12:10:58+02:00 da M&MA Macchine e Motori Agricoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome