Nuovo stabilimento a Suzzara per Bondioli & Pavesi

Operativa la nuova ala dello stabilimento Coms dell'azienda mantovana

Nonostante l'annullamento della cerimonia inaugurale prevista per il 24 ottobre a causa dell'aumento dei contagi di Covid-19, Bondioli & Pavesi ha ufficialmente annunciato l'operatività della nuova ala dello stabilimento Coms a Suzzara (Mn), i cui lavori erano iniziati nel gennaio 2019.

«Inaugurare uno stabilimento è sempre una cosa importante – riferiscono in casa Bondioli & Pavesi – ma riuscire a farlo in un anno complicato come il 2020 è per noi motivo di grande orgoglio».

Anche se non si tratta di una vera e propria nuova costruzione, la nuova Coms può comunque essere considerata un nuovo stabilimento per grandezza (oltre 5.600 metri quadrati di officina e 650 mq di servizi), qualità architettonica e dotazione tecnologica.

La nuova struttura nasce per integrare in un’unica fabbrica l’intero ciclo produttivo dei tubi telescopici profilati, un componente chiave della trasmissione cardanica per l’agricoltura.

Nei nuovi locali hanno già preso posto gli impianti, tanto che si stanno trasferendo tutte le lavorazioni meccaniche dedicate a questo prodotto e, in particolare, la trafilazione dei tubi che prima veniva realizzata nel nostro stabilimento Leonardi di Novate Milanese.

I prodotti Bondioli & Pavesi

Dal 1950 a oggi Bondioli & Pavesi ha prodotto circa 30 milioni di trasmissioni cardaniche e per farlo ha usato 60.000 chilometri di tubo cardanico profilato, una distanza che equivale a una volta e mezza il giro della terra.

Ma da dove arrivano tutti questi tubi?

Nei primi tempi i tubi cardanici erano realizzati artigianalmente, mentre la produzione industriale inizia nel 1957, quando Alberto Leonardi riesce a produrre nella sua trafileria un tubo di alta precisione dalla strana forma a tre lobi. Si tratta di un progetto di Edi Bondioli, un giovane imprenditore suzzarese che inizierà a montarli sui propri alberi portandoli in pochi anni al successo mondiale. Molti altri profili hanno seguito il primo e la Leonardi Spa ha sempre accompagnato Bondioli & Pavesi sino a diventare parte del Gruppo nel 2014.

 

E oggi?

«Oggi siamo molto orgogliosi di inaugurare a Suzzara un nuovo stabilimento dedicato alla produzione e alla lavorazione dei tubi telescopici profilati – concludono da Bondioli & Pavesi – un componente chiave della trasmissione cardanica per l’agricoltura. I 6.250 mq di officina e servizi della nuova Coms nascono per integrare in un’unica fabbrica il ciclo produttivo di questo prodotto e ospiterà tutte le lavorazioni meccaniche a cominciare dalla trafilatura dei tubi che prima veniva realizzata nello stabilimento Novate Milanese».

Energia, ambiente e industria 4.0

I nuovi ambienti nascono per essere innovativi in termini di:

  • gestione dell’energia: grazie alla installazione di pannelli fotovoltaici per 330kW/h, all’uso di pompe di calore ad elevato fattore di performance e all’utilizzo di pareti ad alto isolamento termico il nuovo stabilimento è quasi completamente autosufficiente da un punto di vista energetico.
  • impatto sull’ambiente: Coms è una fabbrica a scarico zero. Un innovativo impianto di riciclaggio delle acque consente di recuperare interamente le sostanze utilizzate nei processi eliminando la necessità di smaltirle. Anche l’acqua piovana viene raccolta e riutilizzata nei servizi igienici.

  • automazione in logica Industria 4.0: tutto, dal controllo elettromagnetico dei tubi alla nuova potente trafila, viene gestito in maniera automatizzata. Il fulcro di questo sistema è rappresentato dal governo della logistica che gestisce l’imponente magazzino tubi e la movimentazione dei carroponte in funzione di quanto programmato dal gestionale aziendale. È un processo che scaturisce dalla quarta rivoluzione industriale e che sta portando a un'automazione spinta della produzione industriale e soprattutto al governo dei dati.

BONDIOLI & PAVESI A SUZZARA

In Suzzara esistono 4 insediamenti Bondioli & Pavesi.

Bondioli & Pavesi (sede)

La sede storica di via 23 aprile ospita tutte le funzioni direzionali ed è il cuore pulsante del gruppo. Nello stabilimento si eseguono le lavorazioni meccaniche e il montaggio finale del prodotto più conosciuto del gruppo: le trasmissioni cardaniche.

Bondioli & Pavesi Coms

È lo stabilimento che serve la produzione di trasmissioni cardaniche (alberi cardanici), preparando i tubi cardanici metallici (lavorazioni meccaniche, rivestimenti) e producendo le parti in materiale plastico delle protezioni antiinfortunistiche. Fino all’inaugurazione della nuova ala

Bondioli & Pavesi CGH

Questa unità produttiva è specializzata nella produzione di scatole ingranaggi ad alto contenuto tecnico.

Bondioli & Pavesi Terminal

Il Terminal è l’unità logistica del gruppo: da qui vengono spedite le merci in ogni angolo del mondo.

 

 

Nuovo stabilimento a Suzzara per Bondioli & Pavesi - Ultima modifica: 2020-11-06T11:10:29+01:00 da M&MA Macchine e Motori Agricoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome