L’impatto del Covid-19 sui dealer europei secondo il Climmar

Sondaggio del Climmar presso i propri associati: l’80% degli intervistati è stato impattato dalla pandemia e il 70% si aspetta un calo significativo del fatturato e degli ordini

I risultati di un veloce sondaggio tra i dealer europei da parte della Climmar (Confederazione europea dei commercianti di macchine agricole) sulla situazione causata dal Covid-19 hanno mostrato che l’80% dei partecipanti al sondaggio è stato impattato dalla pandemia. A essere state colpite sono state soprattutto le vendite di macchine nuove. Guardando in prospettiva, il 70% degli intervistati prevede un calo significativo del fatturato e degli ordini nei mesi di agosto e settembre.

Gli effetti della crisi sul fatturato delle officine di riparazione e manutenzione sono stati meno gravi. I dealer in generale hanno ancora parecchio lavoro in questo ambito. Questo è dovuto in parte al fatto che i clienti, soprattutto nel settore agricolo, dovevano semplicemente effettuare le lavorazioni primaverili e per questo hanno usato in pieno le proprie macchine. Il servizio di assistenza per queste macchine è perciò stato effettuato in modo consistente e in generale quel tipo di lavoro nelle officine dei concessionari è rimasto su livelli accettabili.

In generale, circa il 45% delle concessionarie ha anche dichiarato che si aspettano di aver bisogno di supporto (finanziario) per superare la crisi. Al contrario, il 13% delle aziende indica chiaramente che non necessitano di misure di auto e che possono farcela anche senza. Alla domanda successiva su quali misure servissero, la risposta chiara delle aziende è stata che vogliono soprattutto condizioni di credito accettabili dalle banche, ma anche condizioni favorevoli di finanziamento delle scorte da parte dei costruttori e dei fornitori di macchine.

Le prospettive per i mesi a venire sono pessimiste per quanto riguarda lo sviluppo del portafoglio ordini e il fatturato delle aziende. Più del 70% delle concessionarie ha indicato che si attende un calo significativo, di cui il 16% si aspetta addirittura un calo superiore al 25%.

L’impatto del Covid-19 sui dealer europei secondo il Climmar - Ultima modifica: 2020-07-14T16:58:00+02:00 da M&MA Macchine e Motori Agricoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome