Same Deutz-Fahr, il fatturato cresce dell’8%

L’ad Bussolati: «In un anno difficile arriveremo a 1,3 miliardi di euro»

«Tutti i principali mercati sono in sofferenza. Il 2015 per la meccanizzazione agricola non è stato un buon anno e la conferma la si ha anche dai risultati dei big del settore. In questo scenario siamo particolarmente soddisfatti della performance del nostro gruppo».

Con queste parole Lodovico Bussolati, amministratore delegato di Same Deutz-Fahr, introduce i risultati del gruppo di Treviglio, non ancora consolidati, ma ormai pressochè definiti.

«Chiuderemo un buon 2015 – rimarca Bussolati – con un fatturato che toccherà gli 1,3 miliardi di euro, in crescita dell’8% rispetto al 2014. E, soprattutto, consolidiamo la marginalità, visto che dovremmo avere un Ebitda stabile, attorno al 9%».

Di fronte alle difficoltа di Europa e Nord America, Same Deutz-Fahr cresce in mercati importanti con la Turchia («l’obiettivo dell’8% di quota nel mercato и vicino e davvero rilevante») e migliora in Cina, dove il fatturato и salito del 14% e dove – sottolinea Bussolati – il mercato, quest’anno quantitativamente stabile, si sta muovendo velocemente sulle medio-alte potenze». Ma l’amministratore delegato, tornando al Vecchio Continente ci tiene a evidenziare che nel primo mercato agricolo, la Francia, in netta difficoltà, Sdf sta chiudendo un buon anno con l’aumento dell’1,6% di quota di mercato.

Visualizza l’articolo completo su Macchine e Motori Agricoli n. 1/2 - 2016 L’edicola di Macchine e Motori Agricoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome