Deere, volano fatturato e utile netto nel 2021

Il cervo chiude l’anno fiscale con un utile di 5,963 miliardi di dollari, più del doppio rispetto al 2020. Volume d'affari record sopra i 44 miliardi di dollari

Numeri da record per Deere & Company nel 2021. Il gruppo americano ha registrato un utile netto di 1,283 miliardi di dollari per il quarto trimestre, conclusosi il 31 ottobre 2021, corrispondenti a 4,12 dollari per azione, rispetto a un utile netto di 757 milioni, corrispondenti a 2,39 dollari per azione, registrati nel quarto trimestre dello scorso anno conclusosi il1 novembre 2020.

Nell’anno fiscale 2021 l’utile netto di Deere & Company è stato di 5,963 miliardi di dollari, corrispondenti a 18,99 dollari per azione, rispetto a 2,751 miliardi di dollari, corrispondenti a 8,69 dollari per azione, per l’anno fiscale 2020.

Le vendite nette e il fatturato a livello mondiale sono cresciuti del 16% nel quarto trimestre 2021, raggiungendo gli 11,327 miliardi di dollari, e del 24% nell’anno fiscale, toccando i 44,024 miliardi di dollari. Le vendite nette della divisione attrezzature sono state di 10,276 miliardi di dollari nel quarto trimestre e 39,737 miliardi di dollari nell’anno fiscale, rispetto agli 8,659 miliardi e 31,272 miliardi del 2020.

Dati finanziari Deere & Company (milioni di dollari)
Quarto Trimestre Anno fiscale
2021 2020 variazione % 2021 2020 variazione %
Vendite nette e fatturato 11.327 9.731 16% 44.024 35.540 24%
Utile netto 1.283 757 69% 5.963 2.751 117%
Azioni interamente diluite 4,12 2,39 - 18,99 8,69 -

 

«Gli eccellenti risultati raggiunti da Deere nel quarto trimestre e nell’anno fiscale sono frutto dell’impegno dei nostri collaboratori, dealer e fornitori di tutto il mondo, che hanno fornito il loro contributo nel garantire la sicurezza delle attività e i servizi ai nostri clienti – ha dichiarato John C. May, presidente e amministratore delegato di Deere & Company –. Questi risultati rispecchiano una forte domanda da parte del  mercato e la nostra capacità di continuare a supportare i clienti gestendo contemporaneamente le criticità della supply chain e le trattative contrattuali con il nostro più grande sindacato. Grazie alla ratifica la scorsa settimana di un accordo di 6 anni con la Uaw i nostri collaboratori altamente qualificati torneranno al lavoro per costruire i migliori prodotti del nostro settore. L'accordo dimostra il nostro costante impegno nel garantire salari e benefit best-in-class».

Outlook aziendale

Si prevede che l’utile netto di Deere & Company per l'anno fiscale 2022 si attesterà fra i 6,5 e i 7 miliardi di dollari. «Guardando al futuro, ci aspettiamo che la domanda di macchine agricole e da costruzione continui a beneficiare di fondamentali positivi, tra cui prezzi favorevoli delle colture, crescita economica e maggiori investimenti in infrastrutture – ha affermato May –. Allo stesso tempo, prevediamo che le criticità della catena di approvvigionamento rimarranno una sfida per il nostro settore. Stiamo lavorando a stretto contatto con i nostri fornitori per affrontare questi problemi e garantire che i nostri clienti possano produrre cibo e infrastrutture essenziali in modo sempre più redditizio e sostenibile».

I risultati del quarto trimestre e dell’anno fiscale 2020 sono stati influenzati negativamente da oneri di svalutazione e costi di buona uscita dei dipendenti rispettivamente per 211 e 458 milioni di dollari al netto delle imposte. L'utile netto del terzo trimestre 2020 è stato inoltre influenzato negativamente da variazioni relative alle imposte sul reddito. L’utile netto è inoltre stato influenzato negativamente da variazioni sugli accantonamenti per le imposte sul reddito relativi a entrambi i periodi 2020.

Le vendite del segmento Production & Precision Ag per il trimestre sono cresciute grazie all'aumento dei volumi di consegne e all'ottimizzazione dei prezzi. L'utile operativo è aumentato principalmente grazie all’ottimizzazione dei prezzi e ai maggiori volumi di consegne/mix di vendite. Queste voci sono state parzialmente compensate da maggiori costi di produzione. I risultati del quarto trimestre 2020 sono stati influenzati negativamente dai costi di buona uscita dei dipendenti.

Le vendite del segmento Small Ag & Turf per il trimestre sono cresciute grazie all'aumento dei volumi delle consegne e all’ottimizzazione dei prezzi. L’utile operativo è cresciuto principalmente grazie ai maggiori volumi di consegne/mix di vendita e all’ottimizzazione dei prezzi. Queste voci sono state parzialmente compensate da maggiori costi di produzione, ricerca e sviluppo, vendita, amministrativi e generali. I costi di buona uscita dei dipendenti hanno influito negativamente sui risultati del quarto trimestre 2020.

Outlook vendite nette 2021 (annuale)

Production & Precision Ag   crescita dal 20 al 25%

Small Ag & Turf                 crescita dal 15 al 20%

Construction & Forestry      crescita dal 10 al 15%

Servizi Finanziari               Utile netto: 870 milioni di $

Deere, volano fatturato e utile netto nel 2021 - Ultima modifica: 2021-12-12T07:59:05+01:00 da M&MA Macchine e Motori Agricoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome