Da Massey Ferguson visiere integrali per il personale medico

Nello stabilimento francese di Beauvais verrà utilizzata la capacità di stampa 3D per donare visiere integrali al personale medico della comunità locale

Massey Ferguson, marchio di Agco, ha annunciato che, mentre le attività produttive sono momentaneamente sospese dal 18 marzo a causa dell’attuale situazione coronavirus, nello stabilimento di Beauvais (Francia) verrà utilizzata la capacità di stampa 3D per donare visiere integrali al personale medico della comunità locale che sta lavorando in maniera eroica per salvare vite umane dalla pandemia di Coronavirus.

Agco e Massey Ferguson hanno risposto all’invito dell’organizzazione no profit francese “Les Visières de l’Espoir” – “Hope’s Face Shields” appositamente avviata dalla francese 3DNatives.com, media specializzato nella stampa 3D. Il progetto è nato dopo che 3D Natives ha appreso dall’Ospedale di Caen (Normandia – Francia) che, a causa della crescente necessità, i dispositivi di protezione scarseggiavano.

Tredicimila visiere richieste

“Les Visières de l’Espoir” – “Hope’s Face Shields” impiega l’azione di un network di aziende con sede in Francia, che uniscono le loro competenze e capacità di additive manufacturing per supportare il lavoro del personale medico. Il tutto con l’obiettivo di rispondere alla richiesta immediata, proveniente da 94 ospedali e centri medici in tutta la Francia, di 13.000 visiere.
«Il Team Massey Ferguson è onorato di poter aiutare – sostiene Boussad Bouaouli, Vice-President Manufacturing Agco Beauvais –. Come parte delle nostre nuove attività di Integrazione Verticale pianificate per l’ampliamento del nostro stabilimento denominato Beauvais 4, eravano prossimi all’avvio di attività di Additive Manufacturing per produrre piccole componenti di serie per la produzione dei nostri trattori, nonché per la nostra nuova officina di personalizzazione dei trattori. Dopo settimane nelle quali si sono susseguiti test di successo, l’avvio di questa attività era stato pianificato per il 1° Aprile 2020. Tuttavia, con le nostre attività produttive temporaneamente sospese a causa dell’epidemia di coronavirus, vediamo la Additive Manufacturing come un contributo, da parte nostra, modesto ma pieno di significato, per aiutare a fermare la pandemia».

Thierry Lhotte

«Dal 6 aprile, e per le successive tre settimane, miriamo a produrre visiere da donare a supporto degli eroi del personale sanitario, che stanno lavorando duramente per salvare vite umane nelle nostre comunità. Siamo estremamente orgogliosi dei nostri dipendenti che si sono offerti di far lavorare le stampanti 3D», conclude Thierry Lhotte, Vice-President & Managing Director Massey Ferguson Europe & Middle-East.

Lo stabilimento di Breganze in Italia

La situazione negli altri stabilimenti

Nel rispetto delle linee guida di responsabilità aziendale incentrate sulla salute e sicurezza dei propri dipendenti e a fronte della scarsità di forniture, Massey Ferguson aveva preso la decisione di sospendere la produzione di trattori nello stabilimento di Beauvais a partire dal 17 marzo. La stessa decisione è stata presa per lo stabilimento produttivo di mietitrebbie di Breganze con effetto dal 16 marzo, dove sono stati adottati orari di lavoro ridotti per assicurare l’attività quando sarà il momento di riprendere la produzione.
Ad oggi, gli stabilimenti tedeschi di Agco di Feucht e Wolfenbüttel dedicati alle macchine per la fienagione rimangono operativi e continuano a rifornire i concessionari. Nonostante alcune delle attività produttive siano momentaneamente ferme, il personale di Massey Ferguson garantisce tuttora il sostegno a concessionari e clienti nelle loro imprescindibili attività giornaliere di produzione alimentare. In questo momento storico senza precedenti, l’agricoltura e gli agricoltori assumono un’importanza cruciale.

Da Massey Ferguson visiere integrali per il personale medico - Ultima modifica: 2020-04-09T17:26:53+02:00 da M&MA Macchine e Motori Agricoli

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome