ATG, focus sulla protezione del suolo

In vetrina anche pneumatici versatili e durevoli

Con il 372 CFO VF Agriflex+ e il 354 VF Agriflex+ ATG espone a Bologna due dei suoi pneumatici con tecnologia VF ad alte prestazioni, assieme all’Agristar 365 e al Multiuse 550. A completare la collezione di gomme sarà il Galaxy LDSR 300 per pale gommate.

Il 372 Agriflex+ è una gomma ad ampio volume per macchine da raccolta, trattori di alta potenza, carri autocaricanti e irroratrici semoventi che consente di proteggere il suolo in modo efficace contro il compattamento anche con macchine ingombranti e pesanti. Una capacità di carico superiore del 40% a pressione di gonfiaggio standard o una capacità di carico standard con il 40% di pressione in meno è il chiaro vantaggio della tecnologia VF nei pneumatici.

Progettato specificatamente per trattori di alta potenza e irroratrici semoventi di grande capacità, il VF 354 Agriflex+ ha un indice di velocità “D”. La carcassa con cinture in acciaio assicura un’elevata resistenza alle forature, una lunga durata e un comfort convincente sia in campo sia su strada.

VF 354 Agriflex+

Il design del rampone, la carcassa stabile e la larga impronta al suolo dell’Agristar 365 si traducono in ottime doti di trazione, comfort, protezione del suolo e autopulitura, per un rapporto qualità/prezzo di tutto rispetto. Un vero e proprio cavallo da tiro dalle prestazioni elevate per trattori di alta potenza.

Il Multiuse 550 è la gomma ottimale per tutte le attività e municipalità che anno dopo anno utilizzano le macchine in svariate situazioni (ghiaccio, neve, strade, spazi verdi, aree industriali), grazie ai ramponi laterali, che assicurano ottima trazione su terreno sciolto, e a quelli centrali, che forniscono una bassa resistenza al rotolamento su strada.

 

Multiuse 550

Infine, il Galaxy LDSR 300 fornisce performance elevate anche nelle condizioni più avverse: la stabilità e la robustezza di questo pneumatico lo rendono ideale per gestire in modo sicuro carichi pesanti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome