Michelin si butta sul web

DEMO AGRO ULTRAFLEX
Presentati in anteprima il nuovo sito e la app per il calcolo della pressione

Smartphone e tablet sono sempre più al centro delle attività quotidiane e Michelin, ben conscia di questo fatto, presenta nuovi servizi legati alla mobilità, oltre al restyling del sito Michelin Italia Agricoltura.

«Oggi non parliamo di nuovi prodotti – ha esordito Massimiliano Betto, direttore commerciale Michelin Italia per il prodotto agricoltura – bensì di colui il quale è al centro del nostro interesse, delle nostre analisi e delle nostre riflessioni e che vogliamo soddisfare: parliamo dell’agricoltore, al quale ogni giorno offriamo le soluzioni più innovative per aumentare la resa agronomica e proteggere il terreno».

Il Pressure Calculator consente in tre semplici passaggi di individuare la pressione ottimale di gonfiaggio degli pneumatici.
Il Pressure Calculator consente in tre semplici passaggi di individuare la pressione ottimale di gonfiaggio degli pneumatici.
La home page del nuovo sito di Michelin Agricoltura.
La home page del nuovo sito di Michelin Agricoltura.

«Il nuovo sito web – ha spiegato Fabio Cozzi, responsabile marketing di Michelin Italia Agricoltura – vuole supportare sempre più l’utente nella fase di acquisto. Per questo offriamo tutta la gamma in produzione e la documentazione tecnica, ma anche la possibilità di cercare, con il tyre selector, il miglior pneumatico per i suoi mezzi, nonché il rivenditore Michelin più vicino a lui. Si tratta di un sito concepito per evolversi e, altra cosa importante, per un utilizzo mobile, cioè deve avere stesse performance sia su computer sia su tablet e smartphone. E poi vogliamo far parlare gli agricoltori, quindi raccoglieremo vari tipi di testimonianze sia dall’Italia che sia dall’Europa».

Proprio un agricoltore è stato mostrato in video per spiegare l’importanza di un utilizzo corretto degli pneumatici agricoli. «Siamo un’azienda a conduzione familiare – ha detto Mattia Carega, dell’azienda agricola Fratelli Carega di Filippona (Al) – con 350 ettari di superficie e un parco macchine costituito da 6 macchine da raccolta e 20 trattori da 100 a 420 cv. I nostri clienti principali sono il digestore cui viene conferito il trinciato (biomassa), la cooperativa cui viene conferita la granella e l’industria conserviera cui viene conferito il pomodoro. L’85% delle nostre macchine è equipaggiato con pneumatici Michelin, per coprire ogni fase del ciclo colturale (preparazione, trattamenti, raccolta e trasporto), e la tecnologia Ultraflex Michelin, grazie alla possibilità di lavorare a pressioni inferiori a 1 bar, ci permette di avere una maggior trazione, risparmio di carburante e un minor compattamento del terreno fattore fondamentale per avere un maggior sviluppo dell’apparato radicale, una maggiore resistenza alla siccità e un maggior rendimento colturale».

 

Leggi l’articolo completo su Macchine e Motori Agricoli n. 7-8/2016L’edicola di Macchine e Motori Agricoli

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome