Siloking, arriva la razione elettrica

Il primo carro unifeed E-Truck ha iniziato a lavorare in provincia di Siena. Costi quasi azzerati grazie all'impianto fotovoltaico, nessuna emissione e pochissimo rumore. È il futuro per l'alimentazione in stalla?

Costa meno di un carro convenzionale, consuma meno di un carro convenzionale, è molto più pulito - e sostenibile - di un carro convenzionale. E allora dov'è il trucco? A sentire Luca Zolin, direttore commerciale di Lucagri, non c'è: l'E-Truck, il nuovo carro unifeed ad alimentazione elettrica di Siloking, non ha magagne celate, ma soltanto pregi evidenti, ci dice.

Prima volta in Italia

Era soltanto questione di tempo, prima che un miscelatore ad alimentazione elettrica arrivasse anche nel nostro paese. A rompere il ghiaccio è stata un'azienda zootecnica con annesso agriturismo della provincia di Siena, la Fattoria Poggio Alloro di San Gimignano. Qui, tra vigneti di Vernaccia e ulivi, l'E-Truck fa, in silenzio, il proprio dovere da ormai due settimane, per la gioia dei proprietari e degli ospiti della struttura, che non devono sopportare rumore e fumi di scarico. «Finora non avevamo un carro miscelatore, facevamo tutto a mano. Al momento di acquistarne uno, abbiamo visto che un semovente convenzionale sarebbe stato eccessivo per la nostra stalla - una cinquantina di capi di Chianina, ndr - e un trainato sarebbe stato poco pratico, per vari motivi. Ci siamo lasciati pertanto convincere dal semovente elettrico, anche perché a breve dovrebbe entrare in funzione l'impianto fotovoltaico che abbiamo installato ormai da mesi», ci spiega Renzo Fioroni, uno dei titolari dell'azienda.

I vantaggi dell'alimentazione elettrica, in termini di costi, sono evidenti: 26 centesimi al kW/h contro 1,5 euro al litro per il gasolio e se si fa auto-produzione, come nel caso dei Fioroni, la spesa scende quasi a zero. Difficile resistere, se si aggiunge che l'E-Truck non fa praticamente rumore, non ha quasi bisogno di manutenzione - a parte il rabbocco del liquido nelle batterie e qualche saltuario controllo alla poca idraulica presente - e secondo Lucagri, importatore per l'Italia del marchio bavarese, costa anche qualcosa meno rispetto a un convenzionale di pari capacità: 120mila euro il prezzo di listino per la versione da 10 metri cubi, cui si affianca il modello mono-coclea da 8 mc e infine un 14 metri cubi a doppia coclea.

Sono poi da considerare i classici pregi dei Siloking: dimensioni compatte, a cominciare dall'altezza, grazie all'assale posteriore esterno al telaio della macchina, acciaio speciale Silonox per le parti soggette a usura, vasca e coclea progettate una in funzione dell'altra, per creare una sinergia il più possibile efficiente.

Al lavoro sui colli senesi

A Poggio Alloro l'E-Truck è usato per miscelare tre tipi di fieno e paglia con i classici sfarinati. Lavora circa un'ora al giorno e calcolando che le batterie hanno, da nuove, un'autonomia di circa 4 ore, necessita di ricarica soltanto ogni quattro giorni. Se le batterie dureranno, come promesso dal costruttore, per 1.600 cicli, l'E-Truck ha davanti oltre seimila giorni di attività, vale a dire più di quindici anni. Più che sufficienti per ammortizzarne il costo e ripagare, con gli interessi, l'investimento. Soprattutto considerando che, a breve, il costo di alimentazione dovrebbe scendere praticamente a zero.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome