Lovol Arbos, debutta la serie 5000

Inizia da Agritechnica 2015 l’avventura della holding controllata da Foton Lovol

Comincia a concretizzarsi il progetto “italo-cinese” di Lovol Arbos dopo l’acquisizione dei marchi storici Arbos e Bubba. La controllata europea della cinese Foton Lovol Heavy Industry, infatti, ad Agritechnica 2015 ha presentato in anteprima mondiale il primo trattore targato Lovol Arbos. Quattro i modelli esposti, a partire dal 5120 e dal 5130, quest’ultimo top di gamma della serie 5000 con 136 cv di potenza massima. La serie parte da una potenza di 102 cv con il modello 5100 ed и motorizzata Kohler Tier IV Final. La gamma и disponibile in quattro modelli (5100, 5110, 5120 e 5130), con potenze rispettivamente di 100, 110, 120 e 130 cv. И equipaggiata con motori Kohler 3404 Tier IV, 4 cilindri, che hanno il sistema Scr + Doc incastonato nel tubo di scarico. Il serbatoio carburante и di 145 litri, quello dell’urea di 25 litri.

L’assale anteriore и di tipo Heavy Duty e garantisce una migliorata distribuzione dei pesi e un’elevata capacità di carico, favorendo in particolare le applicazioni con caricatore frontale.

La trasmissione, sviluppata da Lovol Arbos, offre diverse opzioni, da una meccanica sincrona a un semi-powershift a 3 stadi sotto carico. Per quanto riguarda il comfort, la cabina и stata costruita con una progettazione di tipo automobilistico. La struttura con quattro montanti leggera, ma robusta, и stata pensata per massimizzare sicurezza, comfort e visibilità. Un display Tft da 7 pollici con menu personalizzabili include tutti i principali controlli della macchina.

Nel mirino 260 cavalli

Accanto alla serie 5000 ad Hannover erano presenti anche due prototipi, rappresentativi delle prossime due gamme (6000 e 7000) che verranno sviluppate dal colosso cinese, entrambe con motore Deutz da 6 cilindri: il 6200, appartenente alla serie 6000 da 140 a 200 cv, e il 7260, top di gamma della serie 7000 che va da 220 a 260 cv, progettata anche per l’Europa dove la potenza media sta sempre più aumentando. Rispetto alla serie 5000, presentano soluzioni stilistiche ancora più rifinite, tecnologie ancora più avanzate e una cabina più grande per un comfort superiore. La trasmissione и un powershift a 4 stadi, che garantisce la velocità ottimale per ogni operazione colturale. Queste due nuove gamme vedranno la luce tra il 2016 e il 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome