Mazzotti, settant’anni di storia e di eccellenza

Da sinistra Klaus Krämer, Richard Johnson (direttore marketing di prodotto John Deere), Marzio Devalle (direttore generale John Deere Italiana), Gianfranco e Carlo Mazzotti, Joaquin Fernandez (direttore produzione irroratrici John Deere) e Chris Wigger (Vice President Sales & Marketing Regione 2 di John Deere)
Celebrato all'Eima International 2018 il settantesimo anniversario di attività dell'azienda ravennate

«Questa sera celebriamo 70 anni di eccellenza e di sviluppo, condotti dalla famiglia Mazzotti, una famiglia di imprenditori e di agricoltori. Proprio la vicinanza al mondo agricolo ha loro consentito di arrivare a produrre le macchine che vediamo qui intorno a noi in questo stand e che sono sinonimo di tecnologia e innovazione».

Con queste parole Klaus Krämer, direttore generale di Mazzotti, e Giampiero Zironi, sales & marketing manager di Mazzotti, hanno dato il via ai festeggiamenti in occasione di Eima International 2018 per i 70 anni di vita dell’azienda ravennate. Mazzotti – è stato ricordato – sin dall’inizio della sua storia ha costruito macchine semoventi e dal 1985 si è concentrato sulle irroratrici, con la produzione di svariati modelli a testimonianza della passione che li ha sempre contraddistinti. Nel 2017 l’azienda di Ravenna è stata acquistata da John Deere (il più grande costruttore di irroratrici semoventi al mondo, con più di 5mila pezzi all’anno), che ha riconosciuto in Mazzotti qualità, competenza, innovazione e passione. Nell’occasione erano presenti la seconda e la terza generazione della famiglia Mazzotti, nelle persone di Gianfranco (presidente onorario) e Carlo Mazzotti, che ha garantito ancora un futuro di successo alla Mazzotti affidandola nelle mani esperte di un gruppo come John Deere. Il colosso americano, a sua volta, ha onorato questo anniversario con la presenza allo stand in Eima di alcuni dei suoi vertici a livello mondiale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome