Macchine agricole, ripresa più vicina

Per Federunacoma sarà il 2017 l’anno della vera ripresa del mercato delle macchine agricole

Per il mercato mondiale delle macchine agricole il 2016 sarà un anno di transizione. Dopo la flessione che ha caratterizzato 2014 e 2015, le vendite dovrebbero tornare a crescere di pochi punti percentuali nell’anno in corso, per poi registrare un deciso incremento nel 2017. In termini percentuali il mercato delle trattrici – secondo i dati di Agrievolution, divulgati da FederUnacoma – ha chiuso il 2014 con un calo del 3%, e il 2015 sarà archiviato con un’ulteriore flessione. Cali di vendite si registrano infatti su tutti i principali mercati: nei primi nove mesi dell’anno si regostrano circa 300mila trattrici immatricolate in India (-33% rispetto all’anno precedente), 159mila trattrici negli Stati Uniti (-1%), 30mila in Brasile (-28%), 17mila in Russia (-41%); mentre per l’Europa Occidentale il dato relativo ai primi otto mesi dell’anno (gennaio-agosto) indicava un numero complessivo di 109 mila macchine (-7% rispetto alle 117mila dello stesso periodo 2014). Nello scenario generale spicca, invece, il risultato positivo di Cina (+10% nei nove mesi) e Turchia (+21%), che hanno proseguito la loro fase espansiva.

Il mercato italiano – ha ricordato il presidente FederUnacoma, Massimo Goldoni – ha chiuso il 2015 con un lieve recupero per i trattori (+1,4%, pari a 18.400 macchine), anche se i dati relativi al primo mese del nuovo anno indicano una nuova flessione (-10%), che si spera possa essere recuperata nel corso dell’anno per effetto degli incentivi previsti dal Governo e di un più sistematico utilizzo dei fondi comunitari Psr».

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome