Agritechnica Asia debutta a Bangkok

A metà marzo debutta una fiera per il continente asiatico organizzata da Dlg International e Vnu

Dalla collaborazione tra i colossi fieristici Dlg International GmbH e Vnu Exhibitions Asia Pacific prenderà vita, nella prossima primavera, quella che si preannuncia come la più grande e importante fiera per il continente asiatico riguardante la meccanizzazione e l’innovazione in agricoltura.

Tra il 15 e il 17 marzo 2017 Bangkok ospiterà agricoltori, produttori, investitori, ricercatori e rappresentanti istituzionali locali e internazionali con l’obiettivo di creare sinergie tra i vari attori del settore della meccanizzazione agricola, in prospettiva di un forte sviluppo del comparto asiatico. Tale mercato rappresenta una priorità anche per molte aziende europee del settore, come dimostra la partecipazione in qualità di launch partner di ditte tra cui Maschio Gaspardo, Claas, Fliegl e Pöttinger, oltre che di Agco e Lovol. Il settore primario rappresenta ancora un’importante fonte di impiego in paesi come Cina e India (Fig. 1) che negli ultimi anni hanno contribuito a rendere l’Asia leader nella produzione globale di cibo (Fig. 2), nonché uno dei continenti più influenti in merito all’esportazione totale di prodotti agricoli. L’espansione dell’economia agricola asiatica espone i produttori locali a maggior competizione, quindi alla necessità di ridurre i costi ottimizzando l’impiego dei fattori produttivi, anche grazie alle nuove tecnologie a disposizione sul mercato internazionale. Da queste evidenze sorge la necessità di una piattaforma in grado di favorire l’upgrade tecnologico dei produttori asiatici ed ecco quindi arrivare l’iniziativa della Dlg International, in collaborazione con Vnu.

Il format proposto trae spunto da un evento di consolidato successo per Dlg, quale Agritechnica, da anni in primo piano nel panorama fieristico internazionale, e spazierà da trattori e attrezzature per la lavorazione del terreno e la semina a macchine per la concimazione, l’irrigazione e difesa delle colture, passando per la raccolta, il trasporto e la conservazione delle derrate, senza tralasciare le fonti energetiche rinnovabili e un intero settore, Systems & Components, dedicato alla componentistica. In particolar modo il focus sarà relativo alle ultime tecnologie riguardanti la coltivazione di riso, canna da zucchero, mais, frumento e colture locali, grazie anche a un ricco programma di forum e workshop previsti durante la tre giorni espositiva.

In occasione dell’evento si terranno anche Horti Asia, la quinta edizione della Fiera internazionale per la meccanizzazione in campo ortofrutticolo, con un intero padiglione dedicato, e VIV Asia, il più grande evento in Asia per la zootecnia, al fine di garantire ai visitatori un filo conduttore tra meccanizzazione agricola, ortofrutticoltura e zootecnia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome